Recent Posts

mercoledì 15 febbraio 2012

Collaborazione con Olio Dante e Condisano



Chi non conosce il marchio dell'olio Dante? Quello con la testa di Dante di profilo con in evidenza il caratteristico "nasone"? E' uno dei marchi italiani più famosi ed è nato nel 1898 quando un commerciante di prodotti alimentari di Genova cominciò ad esportare negli Stati Uniti e nei paesi latinoamericani, l'olio di oliva, prodotto richiestissimo dagli immigrati italiani. L’idea di dare all’olio esportato il nome Dante, nasce per offrire agli italiani un prodotto che, nell’immaginario collettivo, richiamasse la patria e che  venisse associato direttamente all’Italia, proprio come il Sommo Poeta. 
Dopo vari cambi, nel 2009 il marchio viene acquistato dagli Oleifici Mataluni e la produzione di Olio Dante viene trasferita a Montesarchio in un moderno stabilimento dotato di un laboratorio altamente specializzato nel controllo qualità e di un Centro di ricerca (Criol) per lo sviluppo di materie olearie e packaging innovativo.



Proprio dalla collaborazione fra i ricercatori degli Oleifici Mataluni  ed il Dipartimento di Endocrinologia e Oncologia Molecolare e Clinica, e con il Dipartimento di Scienza degli Alimenti dell’Università di Napoli “Federico II” è nato un nuovo prodotto: Condisano, l'olio extra vergine arricchito con Vitamina D16. --La carenza di vitamina D colpisce soprattutto le donne e  può tradursi in una condizione di fragilità delle ossa (osteoporosi). Arricchire l’olio di oliva, ingrediente principale della dieta quotidiana della maggior parte degli italiani, è la soluzione più adatta per assumere, semplicemente condendo i propri piatti con gusto e con tutte le proprietà nutrizionali dell’olio extra vergine di oliva, la quantità di Vitamina D di cui il nostro organismo ha bisogno ogni giorno. Basteranno due cucchiai da cucina (20 grammi) per fare il pieno di salute!

Da oggi l'olio Dante sarà "ufficialmente" il mio aiutante in cucina, visto che gli oleifici Mataluni mi hanno gentilmente omaggiato di una ricca campionatura, io però già  usavo quest'olio perché, se posso, scelgo gli ottimi prodotti campani.  
Se volete saperne di più su questo prodotto visitate il sito degli  Oleifici Mataluni  dove troverete anche tante ricette.



4 commenti:

Ribes e Cannella ha detto...

complimenti per la collaborazione :)

delizia divina ha detto...

brava!!!

Sandra M. ha detto...

Una bella occasione...mostraci cosa ne esce.... :O))))

meris ha detto...

Bella Laura! L'Olio è delizioso, cioè buonissimo. Il condisano però mi manca. Fammi sapere com'è. Ciao, cara, buona giornata