Recent Posts

domenica 5 febbraio 2012

Biscotti ai Corn Flakes o Rose del Deserto


No, non è un biscotto venuto male.... è solamente la Rosa del Deserto, il minerale da cui i golosi e croccanti biscotti della ricetta di oggi prendono il nome. Perché questa divagazione scientifica? Vi spiego. Non dimenticate che io sono un'insegnante, anche delle più rompi quella di mate, ed ho come deformazione professionale quella di approfondire le cose che leggo (lo consiglio sempre ai miei alunni come non posso farlo io?), quindi quando ho letto i commenti di due foodblogger che questionavano sul perché i biscotti avessero questo nome, una diceva che somigliavano ad una rosa e l'altra al minerale, ho voluto chiarirmi le idee. Una bella e veloce ricerca, amo internet in questi casi!, ed ecco scoperto chi aveva ragione. Come si fa a non dire che il nome dei nostri gustosi biscotti deriva da questo minerale a cui tanto assomigliano?
Vi do anche qualche notizia presa da Wikipedia:
La rosa del deserto è una formazione minerale comune nei paesi desertici. Di colore che sfuma dall'arancione al giallo-ocra è un aggregato di cristalli di gesso che si forma in ben determinate condizioni ambientali e climatiche. Il gesso cristallizza in aggregati a forma di lente in cristalli piatti più sottili alle estremità. 
La ricerca e la raccolta delle rose del deserto è un business legato al turismo. Sono i nomadi del deserto che si dedicano a questo lavoro ricavandone un misero guadagno. In alcuni casi le rose si possono trovare direttamente in superficie, quando il vento le libera dalla sabbia, ma se non vengono raccolte le piogge provvedono a riportare il gesso in soluzione e quindi a sfaldare il cristallo. Normalmente gli aggregati sono sepolti sotto alcuni metri di sabbia e vengono individuati con sonde metalliche. Una volta individuati si scava un tunnel orizzontale e si estraggono gli agglomerati intatti. I depositi più famosi sono quelli del Sahara.
E ora la foto dei miei biscotti e la ricetta.














Ingredienti:
2 uova
150 g di zucchero
150 g di burro sciolto
280 g di farina
la scorza grattugiata di un limone
1 bustina di lievito
corn flakes q.b.

Impastate le uova con lo zucchero e il limone grattugiato. 
Aggiungete il burro sciolto, poi la farina mescolata al lievito
Appena l’impasto è pronto mettete in un piattino i corn flakes, prendete con un cucchiaio un po’ d’impasto e immergetelo nei corn flakes. Aiutandovi con le mani formate delle palline.
Mettete i biscotti sulla teglia ricoperta con carta da forno ed  infornate a 180° per 10/15 minuti.
Dopo la cottura cospargeteli con lo zucchero a velo.


Si possono conservare per qualche giorno in una biscottiera a chiusura ermetica, ma li mangerete prima...

Con questa ricetta partecipo al contest



19 commenti:

Ribes e Cannella ha detto...

Grazie per le informazioni, sei stata proprio carin ad inserirle!
Riguardo ai biscotti, mi fanno tornare alla mia infanzia, c'è una signora che li fa spesso (con l'uvetta) e io da piccola ne mangiavo non so nemmeno io quanti! dovrei rifarli :)
I tuoi son bellissimi! Buona domenica :)

Mammazan ha detto...

Magari mio figlio al liceo e dico al liceo avesse avuto un'insegnante come te...solo gli ultimi due anni ha avuto la fortuna di averne una come si deve...
Parlando di biscotti penso che si dovrebbero subito raddoppiare le dosi..e durerebbero poco comunque.
E parlando di rose del deserto, pensa che una mia amica, che aveva sposato un ingegnere minerario le aveva usato come bomboniere!!!
Un bacione

Teresa ha detto...

Grande prof, sia per le informazioni e per i biscotti buoniiiissssimi, un bacio e buona domenica!!!!

nonnAnna ha detto...

Ricetta che copierò subito perchè con quella scorza di limone grattugiata devono avere decisamente un gusto molto accattivante ^___^
Grazie e buona domenica
nonnAnna

Beth ha detto...

Ces biscuits me semble être un vrai tentation, j'aimerais bien pouvoir traverser l'écran!

Bisous

são33 ha detto...

ESSES COOKIES ESTÃO UMA VERDADEIRA DELICIA, COMERIA UNS QUANTOS SE PODESSE.
BOM DOMINGO
BJS

Fabiana ha detto...

Anch'io raddoppierei le dosi, un'idea davvero semplice, che non stanca mai, anzi.....me li hai ricordati ed adesso, ovviamente ne sento la necessità!!
Potrei proporli per il buffet di carnevale.....aspettiamo tantissima gente, altro che raddoppio!!!

Saluti liguri e ventosissimi

Fabi

nonna papera ha detto...

che belli!!

Giovanna ha detto...

fantastici conservane un paio che passo

alex ha detto...

Ciao, in realtà più che portarci dietro le nostre deformazioni professionali non facciamo altro che arricchirci ed arricchire gli altri, grazie della proposta, Buona settimana, Alex

Elena ha detto...

Mmmm ogni volta che leggo una ricetta simile mi viene l'acquolina in bocca!!Complimentissimi!!! Io le dosi le triplico..melius abundare..ehehehehe Baci!

Chiaretta ha detto...

Fai benissimo ad approfondire prof! ;-) E' meraviglioso questo minerale, non lo conoscevo, perciò ti ringrazio! Questi biscottini li ha fatti anche mia mamma tempo fa, e sono squisiti!! Devo provarci anch'io! Baciii

Marianna ha detto...

Che bello il minerale! questi sono i miei biscotti preferiti li faccio spesso perchè sono velocissimi e ottimi!

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Laura, ti auguro davvero che sia una settimana un po' più leggera, la mia si presenta abbastanza piana, chissà. Questi biscotti li conosco, sono davvero buoni e facili da fare. Ce l'ho sai una rosa del deserto a casa, me la portò mio cugino dalla Costa d'Avorio, ogni tanto la guardo, elegante e silenziosa, dura e meravigliosa come il deserto da cui viene. Un abbraccio grande

Marianna ha detto...

@_@ no capisco come mai no sia uscita la mia fotina comunque sono io la Marianna che ti ha scritto :D Smack

Loredana ha detto...

Grazie, prof, hai fatto benissimo ad approfondire, è così che si cresce e si imparano cose nuove.
Rubo un biscottino e lo inzuppo nel the che qui abbiamo montagne di neve!!

buona settimana

loredana

Ilaria ha detto...

Questi biscotti li lascio sempre preparare a mia madre... sono gli unici che riesce a fare meglio di me, ma solo perché non ha troppa pazienza. Le rose del deserto sono molto semplici da preparare, ma il risultato finale è veramente notevole. Con tutte quelle scaglie di corn flakes assomigliano tantissimo al famoso minerale.
Complimenti, ti sono venuti davvero molto bene.

Donatella Clementi ha detto...

Laura ciao!! adoro questi biscotti, mi ricordano la mia mamma che li prepara benissimo.... mi hai fatto venire una voglia... mmmm
... se passi da me trovi qualcosa che potrebbe interessarti ;))

felice notte :*

Stefania ha detto...

grazie per questa favolosa ricetta!
mi ha fatto piacere inserirla nel mio contest, se ne hai altre sei sempre la benvenuta.
buona serata. Stefania