Recent Posts

venerdì 6 maggio 2016

Quiche di Fiordilatte e Prosciutto Crudo

Impegni di famiglia e di lavoro
mi tengono lontana dal web
ma nella mia cucina 
continuo a sfornare torte salate
Quella di oggi è molto buona 
e, come al solito, semplice da fare
se usate la pasta brisée già pronta,
provatela!


 Ingredienti:
per la pasta brisée:
250 g di farina 00
100 g di burro
mezzo cucchiaino di sale
una tazzina d'acqua fredda
o un rotolo di pasta brisée pronta
per il ripieno:
300 g di fiordilatte
80 g di prosciutto crudo a fette sottili
1 uovo
1/2 bicchiere di latte
due cucchiai di parmigiano
pepe
pan grattato
poco rosso d'uovo o latte per la doratura.

Per la sfoglia: impastate bene tutti gli ingredienti sulla spianatoia.
Stendete la pasta su un foglio da carta forno.


Io ritaglio la cartaforno in modo che si adatti allo stampo, in questo caso uno stampo da crostata col fondo di 26 cm di diametro, e allargo la pasta fino al bordo in modo da non doverla tagliare.


Disponete la pasta nello stampo.
Tagliate la mozzarella a fette e disponetele sulla pasta che prima avrete cosparso di pan grattato.


A parte sbattete l’uovo con il latte ed il parmigiano e versatelo sulla mozzarella, spolverizzate di pepe.


Ripiegate i bordi della pasta e spennellatela con il rosso d'uovo o con il latte, servirà a dorarla.



Fate cuocere per  45 minuti a 180°. Servitela calda.


6 commenti:

Un'arbanella di basilico ha detto...

Davvero veloce e squisita! Come stai Laura? Io abbastanza bene, sono quasi alla fine delle lezioni e poi a giugno esami. Speriamo bene... Un bacione a presto

Sabrina Rabbia ha detto...

che bella e squisita Laura, bravissima!!!Baci Sabry

edvige ha detto...

Buonissimo qualcosa del genere faccio domani sera solo in prevalenza verdure grazie dell'idea prosciutto. Buona fine settimana.

Batù Simo ha detto...

le torte salate non stancano mai! brava Laura ottima proposta

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Laura, eccomi di nuovo, mi dispiace che tu debba tirare ancora per le lunghe con gli esami, per me è un po' diverso, sia fare lezione che esami, in qualche modo è più leggero soprattutto ora che ho mantenuto solo alcuni corsi e praticamente quelli dove gli studenti sono più motivati e attenti. In compenso il resto della mia vita, da quando è mancata la mamma, è un po' uno sfacelo, ma ce la farò! Un abbraccio grande, a presto

Rosita Vargas ha detto...

Realmente exquisito tu quiche me gustaaaa,abrazos