Recent Posts

mercoledì 6 aprile 2011

PIZZA DI SCAROLA


Questa pizza è tipica della cucina napoletana e di solito si prepara nelle feste natalizie e di fine anno. Viene consumata nel pranzo del mezzogiorno del 24 e 31 dicembre, in attesa dei pantagruelici pasti serali delle vigilie.

Ingredienti: per la pasta- 500 gr di farina, 150 gr di strutto (burro), 1 dado di lievito, sale, pepe e acqua tiepida.
per il ripieno- 1,5 kg di scarola mondata, 50 gr di capperi, 100 gr di olive nere di Gaeta, 100 gr di acciughe sott'olio, uno spicchio d'aglio, 100 gr di olio, sale se occorre.

Diluite il lievito con un pò d'acqua tiepida, impastatelo con un pugno di farina e lasciate crescere il panetto per circa mezzora.
Disponete la farina a fontana, mettete al centro l'impasto di lievito cresciuto, lo strutto (burro), il sale, parecchio pepe ed impastate tutto, aggiungendo tanta acqua tiepida da ottenere una pasta piuttosto morbida che lavorerete bene, mettetela poi a crescere in una terrina coperta e in un luogo tiepido.
Lavate la scarola, dividetela in pezzi e scaldatela in acqua bollente per qualche minuto. Scolatela e, premendo con una forchetta, fate uscire l'acqua. In una padella fate soffriggere l'aglio con l'olio, versatevi i capperi, le olive snocciolate e la scarola, fate insaporire a fuoco vivo per qualche minuto. Al momento di togliere dal fuoco aggiungete le acciughe a pezzetti, poi lasciate raffreddare. Solo a questo punto, se necessario, aggiungete il sale.

Quando la pasta sarà raddoppiata di volume dividetela in due parti disuguali. Stendete la parte più grande direttamente sulla carta forno in una sfoglia dello spessore di un centimetro. Adagiate la sfoglia, con tutta la carta, in una teglia, versate le scarole e coprite con l'altro pezzo di pasta ugualmente spianato. Con i ritagli di pasta fate dei decori a piacere. Con i rebbi della forchetta bucherellate la superfice in modo da far uscire il vapore in cottura ed impedire che la pasta si gonfi.
Infornate a 170°  per circa 45 minuti.  Questa pizza è ottima anche fredda.

Io ho dimenticato di bucherellare la superfice prima di infornare la pizza e poichè la pasta si gonfiava sono stata costretta a fare i tagli che vedete nella foto.

Una fetta di questa pizza fredda può costituire un gustoso e sano pasto da mangiare anche fuori casa in gita o in ufficio.



Con questa ricetta partecipo al contest "150 anni in tavola" di
farina, lievito e fantasia


Con questa ricetta partecipo al contest "Schiscetta time" di
L'appetito vien leggendo


11 commenti:

Teresa ha detto...

La pizza di scarole è la miapreferita anch'io ci metto le acciughe ,la tua è divina tagliami un bel pezzo in un lampo sono da te,un bacio!!!

Loredana ha detto...

Che buona e che bella!Mi piace molto la decorazione di pasta!
Questa ricetta me la conservo per la prossima vigilia.
Ciao Loredana

Marcella ha detto...

Bella la pizza di scarole! Anche da me si mangia a pranzo delle vigilie...per stare leggeri dice mi madre!
Ti è venuta belissimo!

Tery ha detto...

Ciao! Bellissima questa pizza di scarole, anche decorata in superficie! Non sapevo della storia della pizza di scarola e io la mangerei anche durante il resto dell'anno oltre che a Natale... la scarola è una verdura che amo molto!
Grazie mille per aver partecipato al nostro contest!!
A presto,

Tery

LAURA ha detto...

Ciao molto bella e coreografica la tua pizza, non conoscevo questa usanza anche se ho degli amici napoletani.
Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori, così continuo a seguirti.
Se ti fa piacere passa a trovarmi.
Buona giornata

saretta m. ha detto...

Quest'anno la vigilia la vengo a fare a Napoli...Questa pizza dev'essere una delizia! Grazie mille per aver partecipato al contest! Un bacio

Mario Aprea ha detto...

Che sapore lascia il doratore?

direfaremangiare ha detto...

Quando si dice che l'occhio vuole la sua parte! A Messina si fa una pizza simile, con scarola, acciughe e primo sale. La tua deve essere stata una delizia! Emanuela

Anonimo ha detto...

Wow, this paragraph is nice, my sister is analyzing such things, thus I
am going to tell her.

Also visit my blog post :: balance ball

Anonimo ha detto...

I like what you guys are up too. This kind of clever work and exposure!
Keep up the terrific works guys I've added you guys to
our blogroll.

Look at my page ... webpage

Anonimo ha detto...

It's going to be end of mine day, except before finish I
am reading this enormous paragraph to improve my know-how.


my website - anime - funsurf.co.kr -