Recent Posts

mercoledì 20 febbraio 2013

Pasta e Ceci


Avevo già pubblicato la ricetta dei Ceci con i Maltagliati che trovate qui, oggi vi posto quella di una pasta e ceci fatta con la pasta secca. Il formato di pasta che ho usato è tipico del napoletano, sono le mafaldine spezzate, una specie di larghe tagliatelle con i bordi arricciati, ideali per questo tipo di minestre in quanto il condimento "si raccoglie" nelle pieghe della pasta.
I ceci, omaggio di EMPORIO ECOLOGICO, sono Ceci biologici Demeter Ecor, provengono da agricoltura biodinamica italiana e sono certificati bio.
Un piatto semplice, sano e saporito, ottimo da mangiare in queste fredde e piovose giornate!





Ingredienti per 3 persone:
240 g di pasta 
150 g di ceci secchi per me Ceci biologici Demeter Ecor di  EMPORIO ECOLOGICO
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di passata di pomodoro
peperoncino
parmigiano o grana grattugiato (facoltativo)
qualche foglia di salvia (facoltativo)
olio evo
sale

Preparazione 
Mettete a bagno i ceci per una notte o per almeno 12 ore. Sciacquateli e metteteli nella pentola a pressione  con uno spicchio d'aglio. Aggiungete l'acqua, chiudete la pentola e fate cuocere per un'ora.  Aprite la pentola e, se occorre, togliete il liquido in eccesso, non lo buttate via perché potrebbe servirvi in seguito per diluire il condimento. Aggiungete ai ceci tre cucchiai d'olio evo, la passata di pomodoro, il peperoncino, la salvia e salate. Chiudete di nuovo la pentola e fate cuocere ancora per 5 minuti.  
I ceci sono pronti. Potete utilizzarli così per condire la pasta o, se vi piace un condimento più cremoso, potete frullare con il mixer ad immersione la metà dei ceci ed unirli a quelli interi. Io ho fatto così.
Scaldate la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela ed aggiungetela ai ceci; mescolate bene ed impiattate. Se vi piace, spolverate il piatto di formaggio grattugiato. Buon appetito!



12 commenti:

Per incanto o per delizia ha detto...

sì sì sì, devo provare anch'io a frullare i ceci per fare la cremina, dico sempre di prenderli poi non lo faccio mai!

Beth ha detto...

Hummmm j'adore les pâtes et ton petits plat me plait beaucoup!

Bisous

Meris ha detto...

mmhhhhh.... sempre buona! Poi, con questo freddo!

renata ha detto...

Buongiorno Laura
e che idea che mi hai dato per il pranzo di domani!!!!!Mio marito va pazzo per i ceci
anch'io frullo sempre una parte dei legumi
l'effetto cremina è delizioso
Ti abbraccio
ciaoooooooo

Cinzia ha detto...

Un ottimo primo Laura :-) me lo mangio con gli occhi :-) un bacio e buon giovedì.. qui nevica :-)

carla ha detto...

e' buonissima,pero' pensa,per assurdo,che la mangio solo se i ceci sono frullati,perche' mi piace il sapore ma non la loro consistenza!

Chiaretta ha detto...

Conosco le mafaldelle, sono carinissime! E adoro pasta e ceci. Sai cosa mi piace anche? Pasta e patate, tantissimo!!! :-)

Gabe ha detto...

la provo domani,adoro i legumi,buona serata Laura

Rosita Vargas ha detto...

Se ve tan lindo y delicioso que quiero probar,abrazos y abrazos.

Un'arbanella di basilico ha detto...

Che bel piatto Laura, e visto che si è rimesso freddo ci starebbe proprio bene. Spero di non essermi ribeccata l'influenza, perché stasera mi sento un catorcio.... bacione a presto

ELENA ha detto...

e si qui mi prendi per la gola!!! adoro pasta e ceci

Leonardo Ciampa ha detto...

A-DO-RO la pasta e ceci. L'idea di frullare una metà dei ceci è brillante. D'altro canto, ho un'amica salernitana che spesso usa questa tecnica: Quando fa la pasta e broccoli, schiacca una metà dei broccoli, e l'altra metà interi. La pasta e patate, la stessa cosa. Crea una specie di "sugo." Bellissimi, questi metodi partenopei!!!