Recent Posts

venerdì 6 aprile 2012

Pastiera Napoletana






Eccola! Dopo un pomeriggio impiegato a prepararla sono riuscita a fare il post con la ricetta e le foto. Ci tenevo, perché da noi non è Pasqua senza la Pastiera! 


AUGURI!!!





Ingredienti
per la pasta frolla:
500 g di farina per me de il Molino Chiavazza
250 g di burro
250 g di zucchero
5 rossi d'uovo
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di lievito (facoltativo) (io non l'ho messo)
per il ripieno: 
400 g di grano cotto
400 g di ricotta
250 g di zucchero
4 uova intere
100 ml di latte
30 g di burro
1 limone
cedro candito e tagliato a cubetti
scorze d'arancia candite e tagliate a cubetti
cannella in polvere (facoltativa) (io non l'ho messa)
acqua di fior d'arancio

Con questa dose ho preparata due pastiere, una in uno stampo di 23 cm e l'altra in uno di 18 cm. E' rimasta un po' di pasta ed ho fatto una crostatina. Eccole prima di infornarle.



Procedimento: Allestite la pasta frolla e fatela riposare per qualche ora in frigo. Io l'ho preparata ieri pomeriggio.
Versate in una casseruola il grano cotto, il latte, il burro e la scorza grattugiata di 1 limone; lasciate cuocere per 10 minuti mescolando spesso finchè diventi crema.
In una terrina, passate la ricotta al setaccio o nello schiacciapatate, unitevi lo zucchero e, uno per volta le uova. Aromatizzate con acqua di fior d'arancio e unite le scorze d'arancia, il cedro e la cannella, se la usate. Quando è tutto ben amalgamato, versate il grano cotto nel latte e mescolate ancora. 




Prendete a questo punto la pasta frolla, stendetene una parte con il matterello e foderate una teglia con i bordi bassi. 
Ecco come fare per poter maneggiare la sfoglia senza romperla e rivestire in modo perfetto lo stampo.
Mettete la pasta su un foglio di carta forno che avrete tagliato a misura dello stampo.




Stendete la pasta con il mattarello, in uno spessore di 3- 4 mm, fino a ricoprire la carta. 



Sistemate la sfoglia nello stampo con tutta la carta (con la carta forno sarà più facile sformare la torta) e togliete, con l'aiuto di un coltello, la pasta in eccesso sul bordo. Bucherellate il fondo con una forchetta.




Versatevi il ripieno e livellate aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. 





Con la restante pasta frolla fate delle strisce larghe due centimetri e disponetele a griglia sulla pizza, in maniera tale da avere dei rombi nei quali il ripieno sia scoperto.




Infornate in forno caldo a 180° per circa un'ora. Il ripieno deve asciugarsi e rassodarsi e la pasta frolla deve essere bionda. Per essere sicuri della cottura, è opportuno dare dieci minuti di cottura col forno acceso solo sotto perché il ripieno è molto umido e tende a rallentare la cottura della pasta frolla.




Lasciate raffreddare completamente e sformate.
Quando non c'era la carta forno che rende molto semplice sformare il dolce, la pastiera non si sformava e veniva servita a tavola nel ruoto di cottura. 

Servitela cosparsa di zucchero a velo.


21 commenti:

renata ha detto...

COMPLIMENTI MERAVIGLIOSA!!!!!!!!!!!!
Hai ragione non è Pasqua senza la pastiera!!!!!!Un bacio grande Laura
e BUONA PASQUA!!!!!!!!!!!!!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

non mi stanco mai i dire che e troppo buonaaaaaaaaaaa...
lia

minpeppex ha detto...

Ahahah, ecco un'altra pastiera! In questi giorni blogger è diventato una passerella di pastiere!
Figurati che il mio post l'ho intitolato proprio "Non è Pasqua senza Pastiera", quasi t'avessi letto nella mente ;-)
Le tue sono bellissime... ancora auguri!

Silvia ha detto...

Ciao Laura! Anche io lo scorso anno ho fatto la pastiera, dolce delizioso... quest'anno invece ho tentato di fare la colomba! Buonissima Pasqua!!!

Mary ha detto...

Tanti auguri e buona la tua pastiera!

le ricette di Ninì ha detto...

carissima stavo aspettando la ricetta della tua pastiera...eccola finalmente !!grazie!!Auguri di Buona Pasqua!!

Dana et Dana ha detto...

Eccezionale, bravissima!!
Buona Pasqua
Dana et Dana

são33 ha detto...

FICOU LINDA E O RECHEIO UMA VERDADEIRA DELICIA.
UMA FELIZ PARA SI E SUA FAMILIA.
BJS

ELENA ha detto...

come ti invidio, la adoro. Buona Pasqua

Loredana ha detto...

Ti è venuta benissimo, ho confrontato la tua con la mia e varia solo nella quantità del grano , io aumento metto più ricotta e un pò meno grano, ma per il resto è lei.

Buona Pasqua a te e alla tua famiglia, cara Laura.

loredana

due bionde in cucina ha detto...

purtroppo non l'ho mai mangiata, ma mi sa di un buono unico. Le tue sono meravigliose.
un bacione e buona Pasqua!!!
sabina

perlAmica ha detto...

::: (\_(\
*: (=’ :’) :*
•.. (,(”)(”)¤°.¸¸.•´¯`»๒ย๏ภค קครợยค
Con tanto affetto
Cri&Anna

Milù ha detto...

Che buona!!! Tantissimi auguri di Buona Pasqua anche a te.

il cucchiaio magico ha detto...

che meraviglia, semplicemente perfetta, Tantissimi auguri anche a te. Buona Pasqua.

Cucina di casa da lu ha detto...

Tantissimi auguri di buona Pasqua!!!
Un bacione
Lu

Ilaria ha detto...

Ti è venuta troppo bene... sarà quindi una Pasqua speciale potendo gustare questa meraviglia. Mi raccomando, mangiane un pezzettino anche per me...
Un abbraccione e Buona Pasqua!

matematicaecucina ha detto...

Grazie a tutti per gli auguri, passo da voi per ricambiarli. Laura

Giovanna ha detto...

PASSO PER FARTI TANTISSIMI AUGURIIII BUONA PASQUA A TE E ALLA TUA FAMIGLIA

meris ha detto...

Oh Laura, deve essere buonissima. Un abbraccio e buona Pasqua

Alida ha detto...

Ma come ti è riuscita perfetta questa pastiera. Una vera delizia!

Mammazan ha detto...

Ragazza mia ..che capolavoro di pastiera!
Mi sa che la preparo anche se la Pasqua è passata..credo che vada bene sempre questo ottimo dolce!!
Un bacione