Recent Posts

lunedì 23 marzo 2015

Pasta Fresca: gli Gnocchi di Patate senza Uovo

Gli gnocchi di patate sono uno dei miei primi preferiti, sono buonissimi e serviti in tavola fanno subito festa, quindi sono perfetti da inserire nei prossimi menù pasquali.
Per una ottima riuscita degli gnocchi bastano pochi e semplici accorgimenti:

  • usate patate farinose e non acquose, in modo da non utilizzare troppa farina che renderebbe duro l'impasto
  • passate le patate allo schiacciapatate ancora calde
  • amalgamate la farina quando le patate sono ancora calde, questo favorirà l'assemblaggio degli ingredienti con una lavorazione veloce, se l'impasto si lavora troppo diventa colloso e non si possono formare gli gnocchi
  • lasciate riposare l'impasto dai venti ai trenta minuti, non di meno perché l'impasto deve raffreddare e non di più perché un riposo più lungo potrebbe creare una crosticina sulla superficie degli gnocchi e la cottura potrebbe non essere uniforme, inoltre gli gnocchi potrebbero scurirsi perché la patata a contatto con l'aria si ossida.
Io li ho conditi con una semplice salsa di pomodoro e con tanto tanto parmigiano grattugiato. 


Ingredienti:
1 kg di patate farinose
250 g di farina di tipo 00
noce moscata (facoltativa)
sale fino q.b.

Per fare gli gnocchi di patate disponete le patate con tutta la buccia in una pentola, copritele di acqua fredda e lasciatele bollire per 15 minuti o finché non saranno cotte, fate la prova stecchino.
Scolate le patate e, ancora calde, togliete la buccia e passatele nello schiacciapatate, nel caso non l’aveste, mettetele in una ciotola e schiacciatele bene con una forchetta.
Sulla spianatoia versate a fontana la farina e al centro mettete le patate schiacciate e ancora calde, il sale ed una spolverata di noce moscata se la usate.
Impastate e lavorate il composto molto poco, giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti, una lavorazione lunga renderebbe gli gnocchi collosi.
Lavorate subito l'impasto, fate dei rotolini di pasta di pasta dello spessore di un mignolo  e staccate dei piccoli pezzetti di 2 cm circa;  per dare la forma agli gnocchi potete passarli sui rebbi di una forchetta e sulla parte posteriore di una grattugia di metallo (vedi foto).


Lasciate riposare 20'- 30' minuti in modo che gli gnocchi "si assestino" e abbiano il tempo di raffreddarsi.
Un riposo più lungo potrebbe creare una crosticina sulla superficie degli gnocchi e la cottura potrebbe non essere uniforme, inoltre potrebbero scurirsi perché la patata a contatto con l'aria si ossida.
Cuoceteli in abbondante acqua salata, saranno cotti quando saliranno in superficie.
Scolateli delicatamente con un mestolo forato, versateli direttamente nella padella dove avete preparato il condimento e fateli mantecare  per qualche minuto, serviteli ben caldi.

Dimenticavo! se fra i vostri attrezzi da cucina trovate questo:

Risultati immagini per attrezzo per fare gli gnocchi
Foto web

e vi state chiedendo a cosa serve, sappiate che è un riga gnocchi, potete dare la forma passandoli sopra invece che sulla forchetta o sulla grattugia rovesciata!



5 commenti:

Loredana ha detto...

Carissima Laura, che dirti se non ammirazione all'ennesima potenza?
Gli gnocchi sono il miotallone d'Achille, non mi riescono mai, l'ultima volta che li ho fatti li ho visti sciogliersi in pentola...puoi immaginare la faccia dei figli quando sono andata a scolare!

Grazie per questa ricetta, seguirò i tuoi consigli, sicura che stavolta saranno un successo!

Un abbraccio

SABRINA RABBIA ha detto...

anche mia mamma li fa senza uova, io le mettyo per sicurezza, ho sempre paura di sbagliarli!!!!Bravissima!!!Baci Sabry

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

Non li ho mai fatti senza uova lu voglio provare..
Lia

sississima ha detto...

ti dirò sinceramente che io li preferisco così!! Un abbraccio SILVIA

Un'arbanella di basilico ha detto...

Buonissimi con questo sughino semplice semplice. Mi hai fatto venire in mente che è un po' che non li preparo, giusto per Pasqua rimedierò! Un bacione a presto :)