Recent Posts

domenica 27 maggio 2012

Scaccia o Scacciata (focaccia) Siciliana di Pomodoro e Melanzane



Quando ho letto l'invito di Batù per il suo contest


partecipa al mio contest dal Piemonte alla Sicilia


ho subito pensato a questa ricetta, perché amo le torte salate e ancora di più se sono ricette della tradizione.
La scacciata o scaccia, è un prodotto da forno artigianale tipico siciliano. Nacque alla fine del XVII secolo come piatto base delle tavole contadine; un piatto semplice a base di pane, verdure e carne, spesso avanzi di altre preparazioni.
Esistono molte varianti una più buona dell'altra, io ho scelto questa con pomodoro e melanzane che si prepara  soprattutto nella Sicilia orientale.
Chiaramente, il nome di questa golosa focaccia deriva dal siciliano scacciare (schiacciare), e più precisamente dall’italiano schiacciata, per la forma appiattita della “scaccia”.


Ingredienti
per la pasta per focaccia:
300 g di farina di semola rimacinata per panificazione per me de il Molino Chiavazza
15 g di lievito di birra
2 cucchiai di olio evo per me Olio Dante
un pizzico di zucchero
un cucchiaino scarso di sale
per il ripieno:
2 melanzane medie
1 cipolla piccola
3/4 pomodori pelati
70 g di tuma o primo sale (facoltativo)
basilico
olio di arachide
olio evo
sale e pepe

Preparazione della pasta
Sciogliete il lievito in 120 ml di acqua tiepida, mescolata con il pizzico di zucchero.
A parte amalgamate la farina setacciata con l'olio ed il cucchiaino di sale, unite l'acqua col lievito ed impastate a lungo il tutto.
Durante la lavorazione, incorporate altra acqua, circa 30 ml, lavorate bene la pasta con le mani sbattendola e stendendola.
Lavoratela per una quindicina di minuti, poi raccogliete l'impasto a palla e adagiatelo in una ciotola, praticatevi sopra un taglio a croce e fatela lievitare un paio d'ore in un luogo tiepido.
Potete fare l'impasto nell'impastatrice, io ho fatto così, seguendo lo stesso procedimento e lavorando l'impasto finché non si "incorda".

L'impasto "si incorda" quando si stacca completamente dalle pareti della ciotola dell'impastatrice, diventa una palla unica e rimane aggrappata saldamente al gancio che gira. A questo punto l'impasto diventa un tutt'uno sodo ed elastico e la lievitazione avviene correttamente.



Mentre la pasta lievita, preparate il ripieno.
Lavate le melanzane, tagliatele a dadini


e friggetele in olio di arachide.


Una volta cotte, toglietele dall'olio e ponetele su carta da cucina a perdere l'unto in eccesso.


A parte preparate il sugo.
Affettate finemente la cipolla e fatela appassire in un tegame con 2 cucchiai d'olio evo, unite il pomodoro tagliato a pezzetti, una presa di sale ed una spolverata di pepe e cuocete per una decina di minuti.


Prendete la pasta lievitata


dividetela in due panetti diseguali e stendete il più grande in un tondo dello spessore di 5 mm.
Stendetelo su un foglio di carta forno circolare con il diametro che si adatta allo stampo.


Disponete la sfoglia in uno stampo di 26 cm di diametro con tutta la carta forno.


Unite le melanzane al sugo, ormai freddo, e disponete il ripieno nella crosta.
Potete aggiungere le foglie di basilico spezzettate e la tuma a dadini, se li usate.


Stendete l'altro pezzo di pasta e sistematelo sopra il ripieno.
Richiudete bene i bordi, io non l'ho fatto : ((( , punzecchiate la superficie con i rebbi della forchetta e spennellatela con un cucchiaio d'olio mescolato ad un cucchiaio d'acqua.
Io ho usato il pennello in silicone con manico in plastica della Happyflex, ottimo per questa operazione perché non si rischia di lasciare qualche peluzzo sulla pasta come può succedere con i normali pennelli di setola.


Fate riposare in un luogo tiepido per un'ora. Trascorso questo tempo infornate la scacciata a 200° per circa 40 minuti.
A fine cottura lasciatela intiepidire e sformatela.


Servitela tiepida o fredda.




18 commenti:

Elena ha detto...

Che meraviglia questa focaccia, ti è venuta benissimo. Buona domenica

ELENA ha detto...

che bella che ti è venuta, questa me la segno una gustosa idea che può tranquillamente sostituire le classiche torte salate.

perlAmica ha detto...

Bella ricetta davvero!!!
Adesso con l'arrivo dell'estate le torte salate sono eccezionali.
Buona domenica
Cri&Anna

renata ha detto...

Buonaaaaaaaaaaaaaaaa
Quanto mi piace poi con le melanzane ancora di più!!!!!!!!!!!
Un bacione Laura
Buona Domenica!!!!!!!!!!!!!!!

carla ha detto...

laura che meraviglia!!!!!!!
caspita,sono le 10,20 e ne vorrei troppo un pezzo!
ho un languorino...
facciamo che salvo la ricattina,dai!
grazie e buona domenica

são33 ha detto...

FICOU FANTÁSTICA,GOSTEI MUITO MESMO.
BOM DOMINGO
BJS

Azzurra ha detto...

Semplicemente meravigliosa, da svenimento a quest'ora! Buona domenica

Batù ha detto...

carissima Laura non la conoscevo questa schiaccia ma l'ho adorata appena ho aperto il link.
In bocca al lupo e grazie!

Inco ha detto...

Meravigliosa...
Piatto unico per una cena con amici..
anche senza.
Buona serata
Inco

Lenia ha detto...

Mi viene fame solo a guardarla!Bravissima!Buona settimana,carina!

Loredana ha detto...

Una goduria...me ne passi una fetta???

ciao e buona settimana

loredana

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Laura, che bella la tua focaccia, anch'io ho mandato una ricetta a Batù, vieni a leggere e dimmi che te ne pare. Domani ultima lezione, poi iniziano gli esami, tu come sei messa? Bacione, buona settimana

Alida ha detto...

Ottima focaccia dai sapori semplici e gustosi. Mi piace!

Giovanna ha detto...

meravigliosa con abbinamenti fantastici

Marianna ha detto...

BONTA' ASSOLUTA!!! gli ingredienti sono i miei preferiti e tutto il contorno nemmeno mi esprimo! Da copiare prima di subito! Smack

Vita Frugale ha detto...

Complimenti questa torta salata è sublime! Ed un buonissimo modo per utilizzare le melanzane!! Grazie!

Cucina Mon Amour ha detto...

Humm!!! Che buona!!!
Ne vorrei un pezzo.
Complimenti.
un abbraccio.
Thais

Anonimo ha detto...

La provo subito!