Recent Posts

mercoledì 2 maggio 2012

Cecatielli (Cavatelli) al Prosciutto e Crema di Piselli





La base di questo piatto è a past' 'e pisiell'  un classico della cucina napoletana, io però non ho usato la pasta mischiata o le tagliatelle spezzate come vuole la tradizione partenopea, ma  i cecatielli  (cavatelli) una pasta fatta in casa tipica della cucina irpina.
Questo tipo di pasta, che si ricava da un semplice impasto di acqua e farina, si può fare di varie dimensioni a seconda che per darle la forma, "cavarla", si usano uno, due o tre dita. I cecatielli più piccoli sono ideali per la pasta e fagioli mentre quelli a tre dita sono buoni conditi con il ragù.

Per i cecatielli:
400 g di farina di Semola Rimacinata di grano duro de il Molino Chiavazza
200 g di acqua
sale


Preparazione 
Versate la farina a fontana sulla spianatoia, incominciate a versare un po' d'acqua nella cavità centrale ed impastate poca farina per volta, continuate a versare acqua e ad aggiungere tutta la farina  fino ad ottenere un impasto uniforme e lavorabile. Lavorate energicamente con le mani. La farina non assorbe sempre la stessa quantità d'acqua, quindi è difficile dare con precisioni le dosi esatte, in linea di massima seguite i consigli per l'impasto riportati sulla confezione della farina.
Coprite la pasta con un canovaccio e fatela riposare per almeno 15 minuti.
A questo punto, infarinate la spianatoia, prendete dei pezzetti di pasta, ricavate dei cilindretti di mezzo centimetro di spessore, quindi tagliateli a pezzetti di circa 1,5 centimetri. Premete il cilindretto tirandolo sulla spianatoia e rigirandolo su se stesso, aiutandovi con le dita indice e medio, otterrete così i cavatelli.





Per i  Cavatelli al Prosciutto e Crema di Piselli

Ingredienti per 4 persone:

350 g di cavatelli 
300 g di piselli freschi o surgelati
60 g di prosciutto cotto
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cipolla
poco brodo (acqua+ dado bio)
olio evo per me Olio DANTE
sale

Preparazione:

Pelate la cipolla, affettatela e fatela dorare nell' olio di oliva. Versate i piselli, mescolate per fare insaporire, aggiungete poco brodo e portate a cottura coprendo con un coperchio, ci vorranno circa 15 minuti. Tagliate il prosciutto a striscioline ed aggiungetelo ai piselli, regolate di sale e fate cuocere per altri 5 minuti per far dorare il prosciutto. 
Spegnete il fuoco, prelevate la metà dei piselli con un cucchiaio, metteteli in un mixer insieme ai due cucchiai di latte e frullateli; versate la crema ottenuta nel sugo di piselli e prosciutto, salate se occorre. 





Lessate i cavatelli in abbondante acqua salata, scolateli ed uniteli al condimento appena preparato, aggiungete il parmigiano grattugiato, amalgamate e servite molto caldo.
Al momento di mescolare la pasta con il sugo, se vedete che è troppo asciutto aggiungete un po' di acqua di cottura.



13 commenti:

renata ha detto...

Mai fatti i cavatelli e li trovo meravigliosi!!!!!!!!!!e con questo sughetto FAVOLOSI....proverò a farli!!!Grazie Laura della spiegazione
Un abbraccio
CIAO!!!!!!!!!!

Stefania ha detto...

non credo di aver mai mangiato questo formato di pasta ma con quelle fossette credo che siano adattissime per un bel sugo cremoso. un abbraccio

emme ha detto...

meravigliosi, da invito a cena.
ciao ciao
emme

Valentina ha detto...

che brava! Voglio cimentarmi pure io in queste preparazioni!

Sara Drilli ha detto...

:)) I miei colori preferiti! ;)

Chiaretta ha detto...

Bravissima, belli questi cavatelli!! E il condimento è leggero e gustoso! Da provare!!

Beth ha detto...

Un repas bien simple et très délicieux!

Bisous

Lenia ha detto...

Un primo gustosissimo!Complimentoni!Bacioni!

sississima ha detto...

un primo gustoso e invitante, un abbraccio SILVIA

Alida ha detto...

Che piatto delizioso. Semplice e gustosissimo!!

chabb le padelle fan fracasso ha detto...

UN BEL PIATTO TRADIZIONALE E BRAVISSIMA TU A FARE IN CASA LA PASTA!!

ELENA ha detto...

niente male come piatto complimenti e buon venerdì

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Laura grazie per il commento che mi hai lasciato, a volte ti sento vicinissima,e mi piacerebbe incontrarti prima o poi. Prometti che se succederà mi insegnerai a fare questa bella pasta! Intanto ti auguro buon we, bacio